ANCHE LA PALLACANESTRO 2.015 NEL PROGETTO DI SETTORE GIOVANILE DI ONE TEAM

luglio 26, 2019


È stato presentato presso la sede di E.R. Lux il progetto di settore giovanile di OneTeam Basket, che vedrà il coinvolgimento di diverse società del territorio: la Pallacanestro 2.015, A.I.C.S. Junior Basket Forlì, Faenza Basket Project, Libertas Green, Artusiana Basket Forlimpopoli e Gaetano Scirea Bertinoro.

Ad aprire la conferenza è stato il presidente di OneTeam Basket, avv. Riccardo Pinza: “Noi tutti soci della Fondazione 2.015 e il General Manager Renato Pasquali abbiamo deciso di essere parte attiva, prendendoci cura di un progetto giovanile importante. L’obiettivo che ci siamo dati è quello di creare un settore giovanile sempre più forte e professionale, che permetta ai ragazzi forlivesi di sognare. Purtroppo sono tanti anni che nessun giovane di Forlì riesce a raggiungere i massimi campionati nazionali, e dobbiamo riuscire ad invertire questa tendenza. Il progetto OneTeam sarà un progetto trasversale, che vedrà coinvolte tante squadre del territorio, dalla Promozione fino alla Serie A: l’importante è che la punta della piramide sia alta, perché i sogni fanno la differenza e vogliamo che i nostri giovani aspirino ad arrivare il più in alto possibile”.

Il dirigente responsabile di OneTeam Basket sarà Ferruccio Tassinari: “Oggi comincia un percorso nuovo che non parte da zero visto il buon lavoro che è stato fatto fino a questo momento. Partiamo però da una nuova professionalità, il nostro obiettivo è quello di crescere giovani che potranno essere utili alla Serie A e proprio per questo motivo abbiamo scelto come responsabile tecnico Lorenzo Gandolfi”.

A prendere la parola, poi, proprio Gandolfi: dopo tanti anni a Rimini e gli ultimi quattro alla Stella Azzurra Roma, per lui è un ritorno a Forlì, città dalla quale è passato già nel 2001/2002: “La passione per il basket che c’è qui, non la si trova facilmente e proprio per questo è impensabile che siano tanti anni che nessun ragazzo di qua arrivi ad alto livello. Siamo qui per invertire questa tendenza, i giovani di Forlì devono sognare di raggiungere la Serie A in questa città. Il mio sogno è quello che tra tre anni uno dei giovani che cresceremo entri nei 10 nella serie A e tra cinque anni uno dei ragazzi sia tra i 5. Perché sono tornato? Mi hanno convinto le persone e la loro professionalità: per esempio Renato Pasquali, è uno dei pochi GM tra serie A1 e A2 a sapere cosa voglia dire fare settore giovanile, e ci siam capiti al volo”.

A prendere la parola poi Emanuele Rinieri, titolare di E.R.LUX: “Per scelta abbiamo sempre sponsorizzato il basket, e penso che partire da una base solida sia necessario per guardare al futuro. Penso che oggi venga data una grande opportunità ai giovani, che dovrà essere colta nel migliore dei modi”.

A chiudere la conferenza stampa, ancora il presidente Riccardo Pinza ha ringraziato lo sponsor CIA – CONAD per essere partecipi e credere in questo progetto.