Attrezzature avanzate: lo strumento di verifica dei quadri elettrici BT

February 3, 2017


Fra i dispositivi avanzati di cui è dotata E.R.Lux, certamente riveste un ruolo strategico il Sistema multifunzione portatile per le verifiche di sicurezza elettrica su Quadri BT. Si tratta di un’attrezzatura funzionale ai controlli richiesti dalla norma CEI EN 61439-1. Tale disposizione comunitaria armonizza regole e prescrizioni relative ad apparecchiature di protezione, al fine di uniformare prescrizioni di costruzione, caratteristiche tecniche e verifiche sui quadri elettrici a bassa tensione.

Lo strumento di ultima generazione a disposizione di E.R.Lux (modello Asita AS5130/1) viene utilizzato sia nel laboratorio interno dell’azienda, una volta che il quadro elettrico da controllare è terminato, sia una volta che il medesimo quadro viene installato nella sua location definitiva. Le principali prove che vengono svolte riguardano la continuità del circuito di protezione, la resistenza di isolamento, la tensione applicata e la prova RCD (relativa ai differenziali). Una volta terminato l’iter delle operazioni di verifica, la macchina stampa un rapportino, che certifica che ogni fase del controllo ha dato risultati positivi. Nel caso in cui, invece, si presenti qualche anomalia, il sistema si blocca, impedendo la realizzazione del documento: è necessaria, quindi, una verifica più approfondita da parte dei nostri tecnici, al fine di capire e risolvere il problema.

Solo con in mano il rapportino, che certifica il successo delle verifiche di sicurezza, il quadro può considerarsi in linea con la norma CEI EN 61439-1: un aspetto, quella della sicurezza sui quadri elettrici, di vitale importanza per ottenere la marcatura CE, così come predispone la direttiva comunemente definita “Bassa Tensione” (2014/35/UE).