Erlux a fianco del Circolo della Spada di Cervia: a sostegno di uno sport sano e costruttivo

gennaio 15, 2020


Il Circolo della Spada di Cervia – Milano Marittima è un’associazione sportiva tutto sommato giovane, è stata fondata, infatti, nel 2014, per iniziativa di un gruppo di professionisti e sportivi cervesi appassionati di scherma ed ha sede presso il locale Palazzetto dello Sport, ubicato in via Pinarella 24). Anima del Circolo è Greta Pirini, 34 anni (nella foto con alcuni atleti), maestro di scherma nelle 3 armi olimpiche sportive (fioretto – spada – sciabola), titolo che ha conseguito nel 2017 dalla Federazione Italiana Scherma a Roma: oltre a ciò Greta è dottoressa in Scienze Motorie e osteopata ed è inserita nello Staff FIS Medico della Nazionale Italiana di Scherma. All’interno del Circolo si avvale di uno staff qualificato e competente, fortemente motivato verso la crescita umana e sportiva dei bambini e dei ragazzi che frequentano i corsi.

Un’interessante particolarità del Circolo sta nel fatto che è frequentato da un pubblico vastissimo: si va dai piccoli esordienti nati nel 2011, ai ragazzi ed adolescenti fino agli adulti e agli anziani, con categorie agonistiche che abbracciano tutte le generazioni fino agli over 70. Si tratta di un aspetto molto qualificante, in quanto sottolinea quanto la pratica sportiva può essere positiva a tutte le età, con valori altamente educativi nei giovani e aspetti altrettanto benefici anche quando gli anni crescono.

Le attività di scherma si sviluppano con l’utilizzo delle tre classiche armi di questa disciplina, ovvero il fioretto, la sciabola e la spada che accomunano atleti di entrambi i sessi. Il primo approccio per i bambini che si avvicinano a questo sport viene fatto con il fioretto, per la sua leggerezza e per il fatto che può colpire solo di punta. E’ fondamentale, nello svolgimento di questa attività il rapporto con il Maestro, che ha un ruolo che supera quello tradizionale di allenatore ed è un punto di riferimento costante per imparare a rispettare le regole, tenere sotto controllo la tensione e la disciplina. A livello fisico la scherma, specie per i piccoli, favorisce una crescita in termini di coordinazione motoria, agilità, destrezza e offre la possibilità di migliorare la resistenza fisica e la coordinazione fra pensiero, vista e movimenti della mano.

Erlux da sempre ritiene lo sport una pratica insostituibile nel percorso umano di ogni individuo e lo sostiene con forza a diversi livelli, riconoscendone anche la valenza in termini di ricaduta per l’immagine aziendale: anche nel caso del Circolo della Spada di Cervia-Milano Marittima, quindi, non ha fatto mancare il proprio sostegno economico al sodalizio guidato da Greta Pirini per l’anno agonistico 2019/2020, riconoscendo in questa disciplina particolarità uniche ed un fascino indiscutibile, spesso non troppo considerato dai media nazionali e locali, nonostante gli atleti italiani risultino fra i più forti al mondo nelle competizioni internazionali.

“in più – ribadisce Francesco Colombo, responsabile marketing di ERLUX – risulta di non poco conto, specie quando il livello agonistico cresce, la reputazione che la scherma si è conquistata: trattandosi di una disciplina che mette il relazione il fisico con la testa, è uno sport “pulito” e “sano”, in merito al quale non esistono sostanze dopanti per migliorare le prestazioni. E questo, per noi che crediamo nello sport vero e salutare, è un valore aggiunto molto importante”.