ERLUX oltre i confini nazionali: il magazzino automatizzato BBraun di Barcellona

aprile 26, 2019


Un interessante progetto fuori dal territorio nazionale ha impegnato una squadra di tecnici ERLUX in Spagna, guidata dal responsabile di progetto Andrea Zanetti e dal capocantiere Alessandro Billi. Si è trattato della realizzazione del magazzino elettronico automatizzato della sede di Barcellona di BBraun, leader mondiale nella fornitura di prodotti e servizi per la salute, che sviluppa soluzioni efficaci e nuovi standard di riferimento per la sanità. Tale magazzino è stato realizzato, per quanto concerne la parte metallica, da Naldi Carpenterie, impresa romagnola leader nella realizzazione di strutture civili e industriali, che si è avvalsa delle competenze di ERLUX, per le componenti elettriche dell’intervento.

“Il magazzino automatizzato BBraun – spiega Andrea Zanetti – è una struttura industriale di circa mq 900 (30×30 mt lineari) il cui funzionamento si basa sull’utilizzo di robottini, i quali, tramite gestione computerizzata e trasmissione dati wifi, provvedono all’archiviazione dei prodotti farmaceutici. Il nostro intervento ha riguardato la realizzazione dei quadri elettrici, la stesura dei cavi, gli allacciamenti delle automazioni e le postazioni di ricarica batterie dei medesimi robottini”.

Questa tipo di commessa conferma due aspetti alquanto interessanti: in primo luogo quanto ERLUX continui a far apprezzare le proprie competenze anche al di fuori dei confini nazionali, in secondo luogo la capacità di fare sinergia fra imprese leader del territorio, per conseguire livelli di performance professionali elevate. La partnership fra Naldi Carpenterie e ERLUX non nasce a caso, ma è frutto delle comuni sensibilità di due imprese che, nonostante la crisi economica particolarmente pesante nel comparto edile, hanno consolidato le proprie posizioni e investito con forza nei rispettivi settori.

Il cantiere in terra spagnola si è sostanziato nella trasferta di 15 giorni di un team ERLUX composto dal già citato capocantiere Alessandro Billi, coadiuvato dai tecnici Daniel Panzavolta ed Emilian Mambelli.