Tavolo fotovoltaico: premiati a livello regionale gli studenti del Classico di Forlì

June 7, 2018


Si è concluso lo scorso 31 maggio a Bologna con la finale a livello regionale il progetto Crei-amo l’impresa, iniziativa promossa dai giovani imprenditori di Confindustria, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale.L’iniziativa puntava alla promozione della cultura dell’imprenditorialità negli studenti, nell’ottica dello sviluppo di idee di business, sulle quali gli Istituti coinvolti hanno lavorato con il supporto di aziende del territorio.  Fra queste ancheERLUX, che ha supportato una classe del Liceo Classico G.B. Morgagni di Forlì nella realizzazione di un tavolo fotovoltaico, dotato di prese di corrente elettrica per alimentare PC, prese USB per ricarica di smartphone e tablet, di un piccolo inverter per la trasformazione dell’energia e anche di una batteria di accumulo.

Il progetto, unitamente a quello presentato dagli studenti dell’Istituto Aeronautico di Forlì Francesco Baracca(una APP per la dematerializzazione dei biglietti degli autobus), si era già aggiudicato l’accesso alla finale regionale nel corso di un evento svoltosi il 3 maggio presso Palazzo Romagnoli a Forlì: ebbene entrambe le idee innovative dei giovani forlivesi hanno sbancato anche a livello regionale, aggiundicandosi ex aequo il primo premio.

In particolare il tavolo fotovoltaico progettato in tandem dai giovani del Classico ed ERLUX è stato molto apprezzato per la qualità della presentazione e per l’innovazione che una realizzazione del genere può rivestire non solo in termini di risparmio energetico, ma anche come stimolo verso l’utilizzo di celle fotovoltaiche in contesti di arredo sia in ambito civile che commerciale.

All’evento di premiazione, svoltosi presso la sede di Carisbo, sono intervenuti il presidente regionale dei Giovani Imprenditori Kevin Bravi, la vice presidente Camilla Zanichelli, i dirigenti dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna Chiara Brescianini e Giovanni Schiavone, il rappresentante di AlmaLaurea Matteo Marchesini e il vice direttore generale Carisbo Enrico Verderi. Le due classe vincitrici sono state premiate con un contributo di 500 euro ciascuna, finalizzato all’acquisto di libri.

“Questo premio per noi – ha commentato Emanuele Rinieri, titolare di ERLUX – rappresenta una grande soddisfazione, in quanto crediamo nelle potenzialità delle giovani generazioni nell’ottica dello sviluppo di idee innovative, un aspetto – quello dell’innovazione – da sempre connesso con il nostro concetto di business. Nello stesso tempo siamo orgogliosi di aver messo a disposizione dei giovani del Classico di Forlì le nostre conoscenze per giungere alla realizzazione di un progetto vincente e molto apprezzato. Ci tengo a dire che ERLUX da sempre crede nelle sinergie fra mondo delle imprese e sistema scolastico: due universi che in passato si sono parlati troppo poco e che oggi possono essere strategici per costruire il futuro delle nostre città e del tessuto economico del territorio”.